Tempo di lettura: < 1 minuto

Un napoletano di 41 anni è rimasto ferito alla mano in seguito a un incidente sul lavoro avvenuto poco prima delle 5 di questa mattina nel porto di Livorno. La vittima, un 41enne originario di Procida, è il direttore di macchine di una petroliera la Valle di Nervion.  Si trovava a bordo quando, secondo una prima ricostruzione, sarebbe esploso il tappo di una tubatura, probabilmente a causa dell’alta pressione dell’aria, colpendo violentemente l’operaio alla mano destra. L’uomo è stato subito soccorso dai colleghi che hanno avvisato il 118.

Il 41enne è stato dapprima trasportato all’ospedale di Cisanello (Pisa) dove i sanitari, dopo un primo controllo, hanno deciso il trasferimento al reparto di chirurgia dell’ospedale fiorentino di Careggi. Sulla vicenda indaga la capitaneria di porto.