Tempo di lettura: < 1 minuto

Bacoli (Na) – “A settembre i nostri ragazzi devono tornare a scuola. A fare lezioni nelle aule, all’aperto. A farlo, insieme”. Sono queste le parole del sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, che individua i limiti e le difficoltà della didattica a distanza.

Se non sarò possibile riaprire le porte delle scuole e far sedere i ragazzi ai soliti banchi nelle solite aule, la sua proposta è quella di fare lezione en plein air, all’aperto, come conferma sul suo profilo Facebook: “Siamo pronti a mettere a disposizione altre strutture comunali ed i parchi pubblici di Bacoli per assicurare spazi adeguati al rispetto delle distanze”.

Secondo il primo cittadino bacolese, infatti: “La didattica da casa, al pc, non può essere una soluzione in eterno”, un pensiero, il suo, altamente condiviso da docenti, insegnanti e studenti che proprio in queste settimane stanno protestando per tornare a studiare in classe.