Tempo di lettura: < 1 minuto

Scuole chiuse da lunedì in Campania, ma c’è ancora un piccolo spiraglio per le scuole elementari. Il presidente Vincenzo De Luca nella sua canonica diretta del venerdì ha annunciato una nuova, drastica decisione relativa alle attività didattiche in regione, ma sta valutando la possibilità di mantenere le lezioni in presenza almeno per le scuole elementari. E’ quanto si apprende dal quotidiano La Repubblica, che riporta di una discussione in programma oggi presso l’Unità di Crisi della Regione Campania. 

De Luca aveva reso noto che in Campania da lunedì tutte le scuole sarebbero state chiuse per far fronte a un nuovo aumento di contagi: “Ci sono oltre duemila casi al giorno e la variante inglese è in circolo, continuando così non reggeremmo”, aveva dichiarato il primo inquilino di Palazzo Santa Lucia. Il tasso di incidenza dei positivi è arrivato ieri all’11,23%, segnando un aumento rispetto alla giornata di giovedì (10%). L’ordinanza del governatore è prevista per stasera, quando il ‘nodo scuole’ sarà definitivamente sciolto. 

AGGIORNAMENTO: Scuole chiuse in Campania: De Luca ha firmato l’ordinanza: solo Dad fino al 14 marzo