Tempo di lettura: 2 minuti

NAPOLI – Poco fa, è stato svelato l’ultimo sondaggio condotto a Napoli in vista delle prossime elezioni comunali. Lo ha svolto Demopolis per la trasmissione Otto e Mezzo di Lilli Gruber che ieri ha iniziato la sua nuova stagione su La7.

Anche questa rilevazione, svelata nel corso della copertina curata da Paolo Pagliaro, dà il candidato sindaco del centrosinistra Gaetano Manfredi a un passo dalla vittoria al primo turno con una quota-apice che finora non aveva mai toccato: il 49%.

La forbice nella quale l’ex ministro del Conte 2 viene dato dall’istituto di Pietro Vento oscilla tra il 43 e il 49%. Un passo davvero, quindi, dal fatidico 50% più uno dei voti che lo farebbe sindaco di Napoli già dal prossimo 4 ottobre. 

Il suo diretto rivale, il candidato del centrodestra Catello Maresca, è dato, invece, tra il 25 e il 31%, ben 18 punti sotto.

Antonio Bassolino, invece, si conferma terzo tra il 13 e il 19%. Per lui è lontano dall’avverarsi il sogno di strappare il ballottaggio.

A chiudere la quaterna dei principali candidati è l’ex assessora Alessandra Clemente, rilevata tra il 4 e il 9%.

Gli altri candidati (sono in corsa anche Matteo Brambilla per gli ex 5 Stelle, Rossella Solombrino di Equità Territoriale e Giovanni Moscarella della lista No Vax), assieme, pesano tra il 2 e il 5%.

Sta di fatto che nei 19 giorni di tempo che ci separano dall’apertura delle urne, i candidati hanno ancora la possibilità di cambiare lo scenario: ad oggi, i napoletani che ancora sono indecisi sul voto da dare, per l’istituto Demopolis, rappresentano il 34% dell’elettorato.