Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Il segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale del Turismo Zurab Pololikashvili ha assegnato al pizzaiolo napoletano, Gino Sorbillo, il prestigioso titolo di Ambasciatore del Turismo Gastronomico Mondiale.
La premiazione è avvenuta presso La Rinascente di Roma. Dove il maestro pizzaiolo partenopeo ha ricevuto il titolo di Ambasciatore del Turismo Mondiale Gastronomico per il suo minuzioso lavoro nel settore della ristorazione e soprattutto nell’ambito della narrazione della vera pizza napoletana.
Un titolo che arriva in un momento, mai come questo, particolarmente delicato. Ma Napoli proprio dalla crisi che ha comportato la pandemia deve ripartire al meglio e per farlo possiamo di certo contare sulle nostre eccellenze, come la pizza.
Solo da poco tempo, grazie anche al lavoro di Sorbillo, l’arte del pizzaiolo napoletano è riconosciuta tra i beni immateriali dell’Unesco.