Ritorna a Sorrento la manifestazione “Notte d’Arte”

Tempo di lettura: 4 minuti

Sabato 6 luglio, Sorrento sarà nuovamente teatro della manifestazione “Notte d’Arte”, giunta alla sua seconda edizione, una serie di appuntamenti con artisti di strada, musica, arte e cultura, che si svolgeranno in chiese, musei, piazze ed altri spazi pubblici di Sorrento.

L’Assessorato al Marketing Territoriale del Comune di Sorrento, in collaborazione con la Fondazione Sorrento, il Museo Correale di Terranova e numerose associazioni culturali del territorio, promuove questa interessante iniziativa che vede coinvolte tante realtà locali e rappresentati oltre 30 eventi, dislocati in 20 location. L’assessore Massimo Coppola, in merito alla manifestazione, racconta:

  «Notte d’Arte è un momento per scoprire o riscoprire i tanti luoghi della nostra città, che sanno incantare turisti e visitatori, ed offrire una grande occasione di intrattenimento di qualità, degno di una città a vocazione internazionale come Sorrento.

Dopo il successo raccolto lo scorso anno, abbiamo deciso di riproporre l’evento. Cittadini ed ospiti potranno godere di un ricchissimo programma di appuntamenti che spazia tra i generi più disparati, dall’arte circense alla fotografia, dalla gastronomia ai concerti di musica classica e jazz, ospitati in luoghi simbolo del patrimonio artistico e culturale di Sorrento, come il Chiostro di San Francesco, il Museo Correale o Villa Fiorentino, che resteranno aperti fino a notte fonda. È un progetto nel quale crediamo, finalizzato a catalizzare l’attenzione di nuovi segmenti di turismo, sempre più importanti per l’economia locale».
 Spiega poi l’amministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano:

«Come Fondazione Sorrento abbiamo sempre puntato sulla grande arte per offrire a residenti e turisti l’opportunità di ammirare le opere dei maestri del Novecento. Per questo abbiamo dato subito la nostra disponibilità a partecipare a questa seconda edizione di Notte d’Arte durante la quale Villa Fiorentino resterà aperta fino alle 2:00 per consentire di visitare la mostra dedicata ad Henri Matisse, uno dei principali appuntamenti culturali italiani dell’anno. Per gli amanti della musica, invece, nel parco della Villa ospiteremo la prima serata del Lemon Jazz Festival 2019 con il concerto del duo Tuck & Patty. Questo secondo evento è ad ingresso gratuito».

Si tratta di una grande kermesse che coinvolgerà cittadini e turisti, con un’ampia offerta culturale, si potrà scegliere tra i tanti eventi proposti, come quelli musicali, sono in programma infatti, concerti di musica classica, presso le chiese Santa Maria della Pietà, San Paolo, Sant’Antonino, Santissimo Rosario e dell’Addolorata, o di musica jazz in villa comunale, e ancora di musica della tradizione classica napoletana, al Museo Correale di Terranova, luogo, quest’ultimo dove, fino alle 2:00 di notte, sarà anche possibile accedere gratuitamente alle sale, per ammirare i tre piani densi di storia, dai reperti archeologici ai pittori della Scuola di Posillipo, come dichiara il direttore del Museo Correale Filippo Merola:

«Il Museo Correale prenderà parte alla lunga notte bianca dell’evento “Notte d’Arte” con il suo prezioso patrimonio artistico, quale occasione per partecipare a una serata culturale all’insegna di arte e bellezza, al fine di scoprire e apprezzare ancora di più la ricchezza  delle sue collezioni. È senza dubbio uno degli appuntamenti culturali di maggior rilievo con l’obiettivo di valorizzare l’arte e la cultura».
 
Appuntamenti con l’Arte, quelli che si svolgeranno alla Libreria Tasso, con un laboratorio tenuto dall’artista Vincenzo Stinga, alla Syart Gallery, con un’esposizione di opere di artisti contemporanei e presso il chiostro di San Francesco e la Chiesa dell’Addolorata, con due mostre del fotografo Raffaele Celentano.

Ci saranno anche molte proposte adatte ai bambini, come quella che avrà luogo in piazza Angelina Lauro, con lo spettacolo “Il Giardino Incantato – Alice in Wonderland” e in piazza Tasso con l’arte circense dei Poliwedrici e del Bipolar Circus.

E ancora tante esibizioni estemporanee, come quelle dei Madonnari, campioni di freestyle, mimi e tanti altri artisti di strada che animeranno le vie di Sorrento. Non mancheranno soste gastronomiche con i punti di street food, presenti in villa comunale e a Villa Fiorentino.

Un calendario ricco di eventi per vivere pienamente un’indimenticabile Notte d’Arte!

di Emanuela Zincone