Tempo di lettura: < 1 minuto
Napoli – Solidarietà chiama solidarietà. Dal ventre di Napoli la spesa sospesa arriva fino alla collina del Vomero. Sempre di più i quartieri dove sarà possibile lasciare una spesa pagata per chi a causa dell’emergenza Covid-19 si trova in gravi difficoltà economiche. Anche il Vomero e l’Arenella aderiscono all’iniziativa lanciata dalla terza municipalità. “Abbiamo impiegato qualche giorno in più del dovuto perché abbiamo deciso di realizzare qualcosa di più articolato sul territorio” spiegano il presidente della quinta municipalità, Paolo De Luca e il vice, Antonio Iozzi. Una vera e propria rete che in modo capillare coprirà per intero i quartieri del Vomero e dell’Arenella. Sul sito del Comune di Napoli – sezione V municipalità – il bando a cui potranno partecipare commercianti, imprenditori, parrocchie, soggetti no-profit. Basterà inviare una mail all’indirizzo [email protected]. Dalla Parmense ad Amato Detersivi: già una cinquantina di negozi hanno già aderito all’iniziativa. L’elenco che sarà continuamente aggiornato si trova anche sulla pagina Facebook  ‘Spesa sospesa 5’ “Una filiera necessaria – spiegano dal parlamentino – e tracciabile per intercettare al meglio la generosità in assoluta trasparenza”.