Tempo di lettura: 2 minuti

Limatola (Bn) – Nella notte tra il 4 e il 5 gennaio del 2015 Napoli perse un pezzo di storia. Il cuore di  Pino Daniele cessò di battere, gettando tutti nello sconforto. La mattina dopo Napoli si risvegliò con un groppo alla gola. Quella stessa sensazione di dolore e disagio che ancora oggi, a distanza di cinque anni, ricorda a un intero popolo la sua assenza. Ma Pino non è stato dimenticato e vive ancora nel ricordo della gente. Anche Domenico Rispoli, giovane artista di Limatola, non lo ha mai dimenticato. Il giovane, infatti, sta lavorando a una statua a grandezza naturale di Pino Daniele. Il sogno del sannita è che possa essere collocato sul Lungomare di Napoli. Un omaggio al musicista napoletano che certo non è passato inosservato sui social network, infatti sono numerosi i commenti a favore dell’iniziativa.

“L’idea è nata circa un anno fa passeggiando verso il lungomare di Napoli – spiega Domenico ad Anteprima24 -. Ovviamente non è ancora finita, sto lavorando per ultimarla. Quel giorno passeggiando per Napoli dentro di me sentivo che li c’era bisogno di qualcosa, anzi di Pino Daniele. Quello in foto è il calco in argilla e il corpo di micro cemento, che successivamente vorrei fonderlo in bronzo. Entro metà luglio dovrei riuscire a finirla. Il Mio sogno è posizionarla sul lungomare mare, poi ovviamente bisogna decidere insieme al comune e l’assessore Eleonora de Majo, di cui dovrei avere un incontro la settimana prossima. Spero vivamente di riuscire ad avere l’onore di omaggiare Napoli e i napoletani con Pino che ancora oggi porta la napoletanità nel mondo. Per me è un grande sogno, perché l’arte e soprattutto la scultura è l’essenza della mia vita. E nei sogni ci credo moltissimo!”