Tempo di lettura: 3 minuti

Napoli – Questa mattina nella sala del Tricolore di Reggio Emilia è stata presentata la PS5 Supercup, che si disputerà il 20 gennaio al Mapei Stadium, tra Juventus e Napoli. Presenti alla conferenza stampa, l’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il sindaco della città emiliana, Luca Vecchi, il general manager di Sony Interactive Entertaiment e Lorenzo Dallari, che ha introdotto e condotto l’evento. Il match, da anni disputato all’estero, quest’anno sarà giocato per la prima volta a Reggio Emilia e sarà trasmesso in diretta televisiva su Raiuno.

In occasione della presentazione della manifestazione arrivano le parole dell’amministratore delegato della Lega serie A Luigi De Siervo. La data del match, che si disputerà il 20 gennaio tra azzurri e bianconeri, in queste ore, era stata discussa dal presidente della squadra partenopea, Aurelio de Laurentiis che ne aveva chiesto il rinvio. “Sull’incertezza fino all’ultimo del Napoli smorzerei la polemica – spiega Di Siervo – Hanno semplicemente chiesto di valutare un’ipotesi di finestra temporale più avanzata, perché uno spettacolo di questo tipo merita sicuramente un pubblico più ampio. La risposta della Lega è stata irremovibile, anche se lo spirito della richiesta era sicuramente alto e nobile”. 

“Lo sport è un simbolo e uno strumento. L’accesso allo stadio non è un vezzo per nessuno, ma è un modo per tornare a stare insieme e condividere un’emozione tutti insieme“, ha dichiarato l’amministratore delegato della Lega serie A. L’ad, che auspica un veloce ritorno del pubblico allo stadio, ha poi aggiunto che la volontà di rioccupare gli spazi possa diventare anche “un simbolo per la campagna vaccinale”.

“Il ritorno del pubblico negli stadi è strettamente connesso all’attività vaccinale, simbolo di come il Paese sta alzando la testa. Sulla base di questo, il calcio, con pudore, chiede la riapertura, quando il fenomeno sarà sotto controllo. Tra le prossime sfide da vincere c’è l’obiettivo di riabbracciare il nostro pubblico, prima della fine della stagione. Stiamo combattendo nelle sedi istituzionali, rispettosi dei limiti di questa pandemia, perché vorremmo poter riaprire gli stadi, perché gli spazi sono consoni. Ci sono piani di azioni che ci consentono di aprire, anche grazie al distanziamento ampio”, ha dichiarato De Siervo.Per la Supercup PS5 avremo un pre-partita Rai di grande respiro. Ci aspettiamo un ascolto roboante, con molti milioni di nostri connazionali. È un modo per promuovere il territorio di questo Paese e promuoverci nella maniera migliore”.

“Questa volta – ha continuato De Siervo – Marco Saletta, general manager di Sony Interactive Entertainment Italia, ha scelto di abbinare un brand fortissimo globale per una grande competizione nazionale. Grazie perché ci ha aiutato a portare un contributo importante anche in termini di innovazione. Siamo costantemente in movimento per intercettare nuove generazioni di pubblico. Abbiamo lanciato, con successo – ha ricordato – un vero e proprio campionato di e-games, che vede proprio i giovani protagonisti, che noi cerchiamo di portare al centro del prodotto tv. Per la prima volta in Italia, il nostro regista, ci aiuterà a seguire lo svolgimento di gioco della partita in una modalità vicina a quella di un videogioco”. L’ad De Siervo, che ha ringraziato più volte il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha infine aggiunto: “Oggi, insieme, apriamo un momento molto importante per il calcio d’eccellenza in una regione eccellente”.