Tempo di lettura: < 1 minuto

Marano (Na) – Con il “metodo della spaccata” avrebbero svaligiato nelle ore notturne numerosi negozi nell’area nord di Napoli, in particolare attività di abbigliamento, profumerie, negozi di ottica, bigiotterie e una tabaccheria. E’ l’accusa a carico di tre uomini residenti a Napoli, tutti arrestati dai carabinieri della Compagnia di Marano su ordine del Gip di Napoli Nord per furto aggravato; si tratta di un 46enne, finito in carcere, e dei due complici di 69 e 59 anni, per i quali sono stati disposti i domiciliari. Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Napoli Nord, è emerso che i tre ladri avrebbero rivenduto i prodotti rubati ricavando un guadagno di quasi 100mila euro.