Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Viene da Napoli e si chiama King Sport il team vincitore della tappa italiana del Red Bull Neymar Jr’s Five, competizione che porta il nome della stella brasiliana del Paris Saint Germain, che si è svolta sul riqualificato campo Sgrarrupato del parco Ventaglieri del capoluogo campano, dove si sono affrontati i sodalizi che avevano superato le tappe locali di Bari, Salerno, Palermo, Catania e Napoli. Ad attendere ora i componenti del sodalizio partenopeo (che in finale ha superato il team Catania 46) c’è il torneo mondiale in Qatar, dove verrà fuori la squadra vincitrice che avrà la possibilità di sfidare la squadra di Neymar. Per l’occasione è stato riqualificato lo ”Sgarrupato” del parco Ventaglieri: il campo è stato rinnovato anche grazie al contributo di Mapei, che ne ha migliorato le prestazioni tecniche, in particolare fornendo un’ottima resistenza allo scivolamento e una eccellente resa estetica. I lavori di riqualificazione sono stati patrocinati dal Comune di Napoli e dalla Municipalità 2 della città metropolitana. Fondamentale è stato inoltre il contributo dell’associazione ”Sii turista della tua città”, che da tempo si occupa di attuare un processo di valorizzazione culturale, sociale e artistica del patrimonio campano. Nel caso del campo Sgarrupato, l’associazione si occuperà della pulizia del parco, organizzando nei prossimi mesi dei tour a tema street art, oltre a provvedere alla piantumazione di diversi alberi nelle zone più abbandonate.