Tempo di lettura: < 1 minuto

Il senatore Vincenzo Carbone lascia il gruppo di Forza Italia e aderisce a Italia viva, come anticipato da Anteprima 24. La maggioranza acquista un nuovo componente. “Non posso piu’ sopportare l’immagine di un partito appiattito e subordinato ad una destra sovranista che, con piglio giustizialista, mette in discussione lo spirito del garantismo, valore fondante non solo della nostra democrazia ma principio costituente del movimento politico fondato dal presidente Silvio Berlusconi a cui mi leghera’ per sempre un sentimento di profonda stima e totale riconoscenza“, afferma il parlamentare in una nota.

Da domani inizia un viaggio nuovo e stimolante in una forza politica giovane e dinamica che intende mettere fine all’agonia del Mezzogiorno, colmare il gap infrastrutturale con il resto del Paese, e, soprattutto, creare una classe dirigente in grado di costruire un futuro di certezze per i nostri figli e i nostri nipoti”.