Tempo di lettura: 2 minuti

Immagini commoventi che vale la pena guardare fino alla fine.Sono arrivati i camion della Regione Campania all’ospedale del mare, per concludere la costruzione di un ospedale da campo con 120 posti in terapia intensiva (Speriamo non servino) Tante persone sui banconi a cantare l’ormai tormentone di Andrea Sannino “Abbracciame“ ed anche l’inno nazionale.#celafaremo#restiamoacasaVideo di Antonio Manna

Publiée par Domenico Monaco sur Lundi 6 avril 2020

Napoli – La Regione Campania per far fronte all’emergenza COVID-19 ha predisposto un “Piano dei primi interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili” in linea con gli indirizzi del Governo nazionale. Con la finalità di contrastare il contesto di criticità in atto, assicurando l’indispensabile assistenza e ricovero alla popolazione colpita, di rimuovere le situazioni di contaminazione e rischio onde evitare situazioni di pericolo o maggiori danni a persone, mediante interventi da realizzarsi nella prima fase dell’emergenza, ha programmato tra l’altro – presso il P.O. Ospedale del mare – una struttura modulare di posti letto per la terapia intensiva per un totale di 72 posti letto in tre moduli ognuno da 24 posti letto in fase di realizzazione.

Il programma dei lavori prevede, lunedì 06 aprile 2020 alle ore 18,00 circa, l’arrivo da Padova su Napoli – con percorrenza autostrada in formazione del tipo “a treno” – di 47 automezzi del tipo “semirimorchio ribassato per trasporto moduli maxi volume” e 10 bililici del tipo “autoarticolato centinato” che dovranno parcheggiare presso l’area all’uopo già predisposta (area parcheggio lotto 2 Ospedale del mare).

Da martedì vedremo concretizzarsi un grande sforzo che ci vede impegnati già da due settimane. In timelapse il video della costruzione della piastra di appoggio e il video degli automezzi in partenza.