Tempo di lettura: 1 minuto
Torre del Greco (Na) – Terremoto al Palazzo di città, a poco più di un anno di distanza dalla propria elezione il sindaco Giovanni Palomba getta a sorpresa la spugna. Il primo cittadino corallino, ormai quasi ex, ha rassegnato le dimissioni stamattina. Al momento il diretto interessato non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito alla decisione, ma stando ad alcune indiscrezioni le fratture all’interno della maggioranza erano ormai diventate insanabili. Il sindaco uscente di Torre Del Greco adesso ha ad ogni modo venti giorni di tempo per intraprendere un eventuale passo indietro.
 
Eletto nel giugno dello scorso anno, Palomba è stato sostenuto da un’ampia coalizione di liste civiche. Il suo mandato è stato però subito in salita. La città corallina, infatti, si trova ormai da mesi stritolata dall’ennesima emergenza rifiuti. Una situazione a tratti drammatica, alla quale il sindaco e la sua Giunta non sono fin qui riusciti a porre rimedio nonostante il confronto costante con la Regione Campania. L’ultimo colpo di scena è così arrivato stamattina con la decisione a sorpresa di rassegnare le proprie dimissioni: «Adesso sono un uomo libero», è stato l’unico commento a caldo rilasciato in via informale dal primo cittadino.