Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Il Consiglio comunale ha approvato a maggioranza, con l’astensione del solo consigliere Enzo Moretto, il nuovo regolamento dei servizi di trasporto pubblico di linea autorizzati che si svolgono senza oneri a carico dell’amministrazione pubblica che li autorizza.

Il regolamento rappresenta, come sottolineato dal presidente della commissione Trasporti Nino Simeone «uno strumento di regolamentazione di tutte le linee di trasporto pubblico, autorizzate dalla Regione Campania e dalla Città metropolitana, che impropriamente, fino a ieri, autorizzavano le aziende a effettuare collegamenti di trasporto utilizzando le strade cittadine senza tenere conto delle reali esigenze dei napoletani e soprattutto senza tenere conto delle difficoltà, in termini di viabilità ordinaria, della nostra città. Ora – prosegue Simeone – l’anarchia è finita e con questo regolamento si metterà ordine nel settore e si migliorerà la viabilità cittadina che in alcuni tratti stradali era invasa da autobus di ogni genere». Alla delibera, illustrata dall’assessore Mario Calabrese, sono stati presentati 56 emendamenti. Il testo già in commissione era stato emendato con il coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria, dell’Unione degli industriali, di Asstra e di Anav.