Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – E’ stato inaugurato questa mattina a Palma Campania il murale dedicato a Giancarlo Siani, il giornalista di Torre Annunziata ucciso dalla camorra nel 1985. Il volto del cronista è stato realizzato su un muro nei pressi dell’Istituto comprensivo “Vincenzo Russo”, in via Trieste. All’inaugurazione oltre al fratello, il deputato Paolo Siani, sono intervenuti la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Russo”, Enza D’Agostino, l’assessore alla cultura del Comune di Palma Campania, Elvira Franzese, il sindaco Nello Donnarumma e l’autore del murales Luca Carnevale.

“Quando vedi tanti ragazzi parlare di Giancarlo – scrive Paolo Siani, fratello del giornalista de ‘Il Mattino’ – , 36 anni dopo la sua barbara uccisione, con tanta passione, capisci che la strada intrapresa tanto tempo fa è stata quella giusta: affidare alle scuole, agli insegnanti e ai ragazzi la memoria di Giancarlo. Ne sono certo: partendo dal suo esempio, i ragazzi e le ragazze scelgono da che parte stare. Ed è quella di Giancarlo. Quella giusta, appunto”.