Zielinski, fedeltà al Napoli ed elogi ad Ancelotti: “Scudetto e Champions, crediamoci”

Zielinski, fedeltà al Napoli ed elogi ad Ancelotti: “Scudetto e Champions, crediamoci”

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Fedeltà, elogi e voglia di crederci. C’è tutto nelle parole di Piotr Zielinski, il centrocampista del Napoli che questo pomeriggio ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss. “A Napoli sono felicissimo. Nell’ultimo periodo non ho vissuto un momento molto positivo, ma ormai è alle spalle”, ha dichiarato il polacco.

La voglia è quella di non mollare, nonostante una Juventus in fuga in campionato e un girone di Champions League che si deciderà negli ultimi novanta minuti. “Sicuramente noi non molliamo nullaDobbiamo solo pensare a vincere più gare possibile, poi vedremo cosa succederà alla fine. La Juventus, in questo periodo, ha un calendario più difficile, per cui c’è la possibilità di accorciare un pò. Noi, comunque, dobbiamo pensare solo ai nostri impegni“, prosegue Zielinski, “a Liverpool faremo la nostra partita per vincere, ovviamente sarà difficile, ma siamo in una buona posizione nella classifica del girone. Penseremo al Liverpool dopo il Frosinone perché sabato non possiamo sbagliare. Ma sappiamo che abbiamo fatto una grandissima Champions League in un girone con la finalista dello scorso anno e il Paris Saint Germain che ha speso tanti soldi per acquistare calciatori importanti. Ad Anfield sarà difficile, ma se giochiamo come sappiamo supereremo il turno“.

Testa dunque al match del San Paolo, in programma sabato pomeriggio dopo l’exploit di Bergamo: “Una vittoria meritata perché abbiamo sofferto visto che l’Atalanta gioca sempre bene contro di noi, è molto forte. Sono contento che Milik abbia fatto il gol decisivo, se lo meritava. Abbiamo preso tre punti pesantissimi. Ora pensiamo al Frosinone perché abbiamo già sbagliato col Chievo, lì non dovevamo perdere punti. Col Frosinone sarà difficile, loro si metteranno tutti dietro, ma noi dobbiamo essere bravi ad entrare nella gara con l’atteggiamento giusto, la voglia di fare la partita e portare a casa il risultato“.

Il centrocampista, infine, spende parole di elogio per Carlo Ancelotti, arrivato a Napoli con il difficile compito di far dimenticare un certo Maurizio Sarri. “Per noi è una grandissima cosa essere allenati da un campione come Ancelotti, che ha vinto tutto ma vuole ancora fare qualcosa di importante con noi”, conclude Zielinski, “con l’allenatore andiamo d’accordo tutti, siamo sulla strada giusta e possiamo soltanto prendere il massimo da uno come lui. Tiene tutti sullo stesso livello: parla con tutti e non sottovaluta nessuno“.


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti