Tempo di lettura: 2 minuti
A Napoli la questione ‘multe ztl’ ha tenuto banco per diversi mesi con la promessa mai mantenuta di annullare le multe elevate nell’area pedonale temporanea del centro storico.
Ora sembra che la vicenda arrivi ad una svolta, forse, definitiva nella prossime ore, infatti è stato annunciato dal vicesindaco una delibera che non annulla le multe messe ma che è un provvedimento di cui si capisce poco e nulla.
 
“Non è possibile procedere con la revoca della delibera perché tale possibilità può intervenire solo nei confronti di provvedimenti amministrativi a efficacia durevole mentre qui siamo davanti a un fenomeno che ha durata limitata nel tempo né è possibile procedere con l’annullamento delle multe perché, come dispone una circolare del ministero dell’Interno, una volta notificato il verbale, quest’ultimo esce dalla disponibilità e competenza dei nostri uffici e degli agenti che lo hanno elevato e pertanto diventa impossibile intervenire sull’annullamento dei verbali”, ha spiegato il vicesindaco Piscopo.
 
“In poche parole si tratta di un nulla di fatto, si sono riempiti la bocca di tante promesse pur sapendo già di non poterle mantenere, illudendo così i cittadini già esasperati dalla questione. Si tratta di un’ennesima beffa inaccettabile che grida vendetta. Una “supercazzola” nel peggiore burocratese”, le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.