Tempo di lettura: < 1 minuto

“L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha autorizzato una nuova sperimentazione clinica – che si aggiunge alle 7 già in corso – per valutare l’efficacia dell’idrossiclorochina, rispetto allo standard di cura, per il trattamento domiciliare di pazienti che presentano un quadro clinico lieve di Covid-19 e che si trovano in isolamento domiciliare”. Ad annunciarlo è la stessa Aifa sul suo sito web. “Lo studio ‘Hydro-Stop – somministrazione precoce di idrossiclorochina’ è uno studio clinico indipendente, italiano (è promosso da Asur-AV5 Ascoli Piceno), randomizzato, controllato, pragmatico in aperto”.