Tempo di lettura: < 1 minuto

Lo stato di emergenza potrebbe essere prorogato fino al 31 dicembre. A dirlo è il premier Giuseppe Conte che, a margine della cerimonia generale di innalzamento delle 78 paratoie del Mose, a Venezia, ha parlato dell’ipotesi di prorogare lo stato di emergenza nazionale varato lo scorso 31 gennaio fino a fine 2020. 

Una decisione scaturita non solo dai nuovi focolai che continua ad emergere nel nostro Paese, ma anche perchè “lo stato di emergenza serve per tenere sotto controllo il virus”.
Ragionevolmente, ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio”, dichiara il presidente del Consiglio. “Non è stato ancora deciso tutto, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione”.