Tempo di lettura: < 1 minuto

Serata di tensione a Torino tra le forze dell’ordine e i manifestanti anti G7. Bombe carta e petardi sono stati esplosi contro gli agenti, due dei quali rimasti feriti. ResetG7 ha occupato l’Università Palazzo Nuovo di Torino per farla diventare ‘la base per le prossime iniziative di protesta’. Cinque persone fermate, tra cui tre giovani donne e un giovanissimo. La Polizia ha comunque evitato
il contatto con i manifestanti e l’uso di lacrimogeni. Il ResetG7, che raccoglie precari, disoccupati, anarchici, centri sociali e No Tav, promette di raggiungere oggi la reggia di Venaria, dove è in corso il summit sul lavoro.