Tempo di lettura: 2 minuti

La Francia ha seguito l’Italia nella disposizione dell’obbligo vaccinale per il personale sanitario, c’è la possibilità che le parti si possano invertire nell’adottare l’obbligo del green pass per l’accesso a tutti gli eventi e in alcuni luoghi come bar, cinema, ristoranti, centri commerciali e mezzi di trasporto. Il Governo sta studiando questa opportunità agganciandosi a quanto proposto da Macron per la Francia

E questo annuncio del presidente ha già prodotto un risultato importante: il record di prenotazioni dei vaccini anti covid, un milione in poche ore. Chissà che non possa essere quello slancio giusto per andare ad individuare tutte quelle persone che sono ancora in attesa di fare la prima dose. 

Ma non tu fila liscio in Italia, i partiti si sono divisi su questo aspetto. Alcune Regioni premono per l’applicazione di questo modello, in scia al pensiero del commissario Figliuolo che ritiene applicabile questa soluzione, un po’ come il sottosegretario alla Salute, Sileri.

Una parte dei parlamentari del Pd e alcuni presidenti di Regione spingono per questa soluzione, Italia Viva, invece, punta sull’obbligo vaccinale per sanitari e personale scolastico, dubbi nel Movimento Cinque Stelle. Del tutto contraria la destra. Dalla Meloni e da Salvini arriva una bocciatura completa a questa idea, un po’ come quanto espresso dalle categorie di settore. Insomma non c’è univocità nella decisione, quella che servirebbe, in un caso o nell’altro, per decidere il da farsi.