Tempo di lettura: 2 minuti

Terrore a Londra.Un grave incendio si è sviluppato alla Grenfell Tower, avvolgendo completamente il grattacielo residenziale di ventisette piani nella zona di North Kensington. Per ora si contano cinquanta feriti ma, i vigili del fuoco fanno sapere che ci sarebbero dei morti.

Testimoni raccontano di residenti del grattacielo lanciarsi dalla finestra per sfuggire alle fiamme. Urla e invocazioni di aiuto si levavano nella zona.

Incertezza, per ora, sui possibili dispersi. Si sa che numerose persone sono state evacuate e alcuni degli scampati hanno raccontato scene di “panico”. Ma non e’ chiaro quante delle centinaia di residenti registrati nell’edificio fossero presenti al momento del rogo. Un palazzo, nei dintorni di Notting Hill, che contiene circa 140 appartamenti e,dunque, approssimativamente 450-500 persone.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha parlato di “un incidente grave”, precisando che sono stati mandati nella notte tutti i rinforzi disponibili. Al lavoro ci sono oltre 200 pompieri, con una quarantina di mezzi, mentre sono state viste numerose ambulanze e pattuglie della polizia. Mandate anche le unitaà di soccorso dell’Hazardous Area Response Team. 

L’edificio, che ha uno dei suoi affacci in Latimer Road, di fronte all’omonima stazione della metropolitana, fu costruito nei primi anni ’70 e completato nel 1974. Ma di recente erano stati avviati i lavori per un’ampia risistemazione.