Tempo di lettura: 2 minuti

Si apre domani a Napoli la “3 Giorni per la Scuola – STEAM 2019”, la manifestazione che ogni anno riunisce a Città della Scienza migliaia di studenti, insegnanti e dirigenti scolastici di ogni ordine e grado per un confronto con istituzioni, realtà associative e professionali, aziende produttrici di beni e servizi per il mondo della scuola e  della didattica.

L’evento, che nasce dalla collaborazione tra l’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e Città della Scienza, si articolerà su tre giornate, quelle del 29, 30 e 31 ottobre, ricche di attività laboratoriali, occasioni di approfondimento, come seminari e workshop tematici, ma anche momenti di svago. Come ogni anno, ci saranno stand dove i ragazzi avranno la possibilità di conoscere meglio le istituzioni del mondo scolastico ma anche di divertisi con tante attività.

“La ‘3 Giorni per la Scuola’ – dice l’assessore all’Istruzione, Politiche sociali e Politiche giovanili della Regione Campania Lucia Fortini – è ormai diventato un appuntamento fisso e immancabile per quanti si trovano a vario titolo coinvolti nella vita della nostra comunità scolastica. Un evento a cui teniamo moltissimo perché è l’occasione in cui la scuola, fuori dalle aule, si ritrova per scambiare esperienze, condividere idee, mettere in mostra ciò che di bello c’è all’interno di ogni istituto della nostra regione. L’obiettivo è proprio quello di far emergere queste eccellenze, metterle a sistema, diffondere buone pratiche e far crescere così tutta la comunità scolastica”.