Tempo di lettura: 2 minuti

“Stanotte voglio stare acceso e dire sempre di sì…”. E lo è stato fin troppo il ‘Funky Gallo’ di un muratore 83enne di Castiraga Vidardo, piccolo paese del Lodigiano. Il suo canto alle 4.30 del mattino ha svegliato i vicini, costretti a chiamare il pronto intervento delle forze dell’ordine. 

Il regolamento comunale vieta il disturbo da animali domestici, da giardino o da cortile dalle ore 22 alle ore 8, dunque la violazione ha comportato al proprietario anche un’ammenda da 166 euro. Una “sveglia” impostata evidentemente troppo presto per le legittime abitudini della comunità.

Quella della scorsa notte non è una prima volta. L’anziano era stato redarguito già in precedenza dalla Municipale per il comportamento del suo animale, ma il vigile incaricato aveva chiuso un occhio invitandolo a ristabilire la situazione. Poi è partito per le vacanze, ma al suo ritorno ha visto che nulla era cambiato. A quel punto la sanzione è stata  inevitabile. 

Non vuole sentir ragione la sindaca Emma Perfetti, il cui cognome fa rima con rigidità: “Il proprietario vuole rivolgersi in questura e prefettura per contestare il verbale? Le normative vanno rispettate. Vada dove vuole”. A dormire, magari. A patto che il gallo sia d’accordo…

QUI TUTTI GLI ARTICOLI DI APE24