Tempo di lettura: 2 minuti

Non bada a complimenti, Vincenzo De Luca, e nel corso del consiglio regionale odierno ha attaccato duramente anche i consiglieri di opposizione, rei – a suo dire – di non difendere la Campania dalle invettive esterne. “Siamo forse l’unica regione nella quale quando c’è un attacco alla Campania si valuta prima se può essere utilizzato contro De Luca oppure no, anziché difendere il territorio. Vi siete accorti che da un mese e mezzo è in atto una campagna di aggressione politico mediatica contro la Campania o vivete sulla luna? Non mi è capitato di sentire alcuna reazione ma sono orgoglioso di aver difeso la Campania, in qualche caso da solo. E ho la coscienza pulita per averlo fatto”. 

Poi, rivolgendosi ai consiglieri regionali di opposizione, il governatore ha sottolineato: “Siamo forse l’unica regione nella quale, quando c’è un attacco alla Campania, si valuta prima se quell’attacco può essere utilizzato contro De Luca oppure no, anziché difendere la Campania. Vi siete accorti che da un mese e mezzo è in atto una campagna di aggressione politico mediatica contro la Campania o vivete sulla luna?”. “Non mi è capitato di sentire alcuna reazione – ha spiegato De Luca – ma sono orgoglioso di aver difeso la Campania, in qualche caso da solo, e ho la coscienza tranquilla per averlo fatto”.