Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – Caccia al tris per l’Avellino di Walter Novellino che, oggi pomeriggio, ospiterà al Partenio-Lombardi la Cremonese dell’ex Attilio Tesser. Morale alto dopo i successi con Ternana e Brescia. Il tecnico di Montemarano va verso la riconferma della squadra che ha battuto le rondinelle nello scorso turno, ma le novità sono dietro l’angolo.

Non ci sarà Molina squalificato per un turno dal Giudice Sportivo, dentro Laverone sulla corsia destra del centrocampo. In mezzo c’è il rientro di Di Tacchio, che contro il Brescia ha dovuto gettare la spugna per via di un problema muscolare. In difesa, invece, la novità è rappresentata da Marchizza sul versante sinistro dopo la prova poco convincente di Falasco.

Dall’altra parte della barricata, Tesser, dovrà rinunciare Claiton per via della febbre. Al fianco di Canini agirà Pol Garcia. Salterà la sfida anche Almici, ex di turno, per via di un turno di squalifica. Dentro Cinaglia arrivato alla corte dei grigiorossi in questa sessione di mercato. Alle spalle del tandem d’attacco BrighentiPaulinho si va verso la riconferma di Piccolo.

Le probabili formazioni (fischio d’inizio alle ore 15):

Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Migliorini, Kresic, Marchizza; Laverone; Di Tacchio, D’Angelo, Bidaoui; Castaldo, Asencio. A disp.: Lezzerini, Pozzi, Pecorini, Rizzato, De Risio, Gavazzi, Evangelista, Carbonelli, Wilmots. All.: Novellino.

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Pol Garcia, Canini, Renzetti; Arini, Pesce, Cavione; Piccolo, Brighenti, Paulinho. A disp.: Ravaglia, D’Avino, Marconi, Procopio, Castrovilli, Cinelli, Macek, Putzolu, Scappini, Gomez. All.: Tesser.

Arbitro: Di Paolo di Avezzano. Assistenti: Cangiano di Napoli e Fiore di Barletta. Quarto uomo: Natia di Molfetta.