Tempo di lettura: 1 minuto

Salerno – Anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca era tra i banchi del Duomo di Salerno, stamattina, tra le autorità presenti al solenne ponteficale celebrato dal vescovo monsignor Andrea Bellandi.

Per il vertice della Chiesa salernitana che ha sostituito da poco Luigi Moretti è la prima volta alle prese con le celebrazioni con il santo protettore della città di Salerno, uno dei riti che raccoglie la massima partecipazione di fedeli e non solo. Ma oggi la grande partecipazione è legata anche al doppio evento voluto proprio da Bellandi.

In occasione della solennità di San Matteo, il neo arcivescovo riceverà l’imposizione del Pallio, nel corso della celebrazione eucaristica da parte di Monsignor Emil Paul Tscherring, delegato del Pontefice e Nunzio Apostolico in Italia e nella Repubblica di San Marino. Un simbolico omaggio alla città di Salerno, che da subito ha mostrato grande stima e affetto nei confronti del nuovo vescovo.