Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Ormai Vincenzo De Luca ci ha preso gusto. Scoperti l’uso e l’importanza dei social durante il lock-down, il governatore della Regione Campania trascorre molto del proprio tempo in diretta sui propri profili. In attesa dell’appuntamento ormai abituale del venerdì, oggi il presidente è intervenuto a un webinar di Acca Software, rilasciando importanti dichiarazioni per il futuro della Regione.

Vogliamo che la Campania diventi l’area di un nuovo miracolo economico, guardo alla Baviera, all’Île-de-France, alla Catalogna di qualche anno fa, puntiamo a creare un boom economico nei prossimi anni in Regione Campania”, ha promesso De Luca, “vogliamo dare un messaggio di fiducia e speranza, senza fare voli pindarici, e puntiamo a creare lavoro per un’intera generazione”.

Ci sono, però, passaggi obbligatori da compiere per poter anche solo pensare di raggiungere l’Eldorado auspicato. “La rivoluzione della Pubblica amministrazione è una condizione per arrivare a nuovo miracolo economico che è alla nostra portata. Investiremo decine di miliardi tra fondi europei, Cipe, regionali e capitali privati sulla base di regole chiare e con una sburocratizzazione radicale“, ha proseguito De Luca, “il nuovo miracolo economico è l’obiettivo che ci consentirà di dare lavoro per 20 anni a un’intera generazione. Se l’operazione riesce, e riuscirà, realizzeremo un pezzo di rilancio dell’Italia intera, non solo della Campania”.