Tempo di lettura: 3 minuti

Napoli – Farmindustria ha reso noti i dati nazionali sui tempi di pagamento al 30 giugno 2021. La Campania, con 21 giorni, secondo quanto riferisce una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale, risulta la prima regione d’Italia per velocità di pagamento delle forniture delle aziende farmaceutiche.
Nell’ambito dello sforzo straordinario di questi anni per la valorizzazione della Sanità campana – sottolinea il presidente della Regione, Vincenzo De Lucaregistriamo un risultato di assoluta eccellenza, che colloca la Regione Campania al primo posto in Italia. Viene certificato da Farmindustria che i tempi di pagamento dei farmaci da parte delle aziende sanitarie della nostra regione sono di 21 giorni rispetto alla media nazionale di 52 giorni. E’ un ennesimo dato che conferma la realtà di una sanità campana che, nonostante il decennio di commissariamento, la permanente carenza di personale, e di risorse trasferite dal Governo nazionale, riesce a produrre risultati davvero straordinari”.

GREEN PASSMi pare del tutto ragionevole affermare il principio per cui chi frequenta luoghi pubblici deve esser vaccinato. Che c’è da discutere. Sono stra-d’accordo con il Green Pass – ha aggiunto – anche perché la Regione Campania il Green Pass lo ha già fatto quatto mesi fa anche se a Roma non se ne sono accorti e se avessero utilizzato il lavoro della Campania avremmo fatto prima e credo avremmo creato meno confusione”.

COVID – “Mi aspetto quello che prepareremo con le nostre mani: se saremo persone responsabili mi aspetto un periodo di serenità in cui dovremo fare ancora i conti con l’epidemia ma nel quale potremo vivere. Se invece saremo irresponsabili in questo mese di agosto avremo ancora tempi difficili”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sull’andamento dell’epidemia da covid in vista dell’autunno. ‘‘Mi auguro che i nostri concittadini capiscano che più siamo responsabili e più ci avviciniamo al ritorno alla vita normale sul piano dell’economia e anche delle relazioni umane – ha sottolineato De Luca – Più siamo irresponsabili, scapigliati e più raccontiamo stupidaggini a proposito della campagna di vaccinazione e più questo calvario è destinato a durare nel tempo. Ma io – ha aggiunto – voglio sperare, soprattutto in occasione dell’apertura dell’anno scolastico, che prevalga il senso di responsabilità e si completi la campagna di vaccinazione nella nostra regione”.

ATTACCO HACKER REGIONE LAZIO –E’ indubbiamente molto preoccupante. Non sappiamo ancora l’origine di questo attacco ma è di una gravità estrema perché interviene sul tema della salute, della protezione dei cittadini, della campagna di immunizzazione che è estremamente delicato”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha commentato l’attacco hacker al sito della Regione Lazio. Da De Luca è stato espresso l’auspicio che ”i responsabili siano individuati, colpiti e puniti anche se non sarà semplice perchè con le nuove tecnologie si può promuovere un attacco hacker anche da Paesi distanti migliaia di chilometri”. Il governatore della Campania ha concluso affermando: ”Bisogna avere i nervi saldi e riprendere quanto prima la campagna di vaccinazione. Intanto per quanto ci riguarda, andiamo avanti con grande determinazione se vogliamo tornare alla vita normale”.