Tragedia a Cetara, malore in mare: 83enne perde la vita

Tempo di lettura: 1 minuto

Cetara (Sa) – Tragedia a Cetara stamane, dove un uomo di 83 anni ha perso la vita mentre era in spiaggia. L’uomo è Gaetano Crescenzo che, dopo essersi tuffato in mare, è stato colto da un improvviso malore. Gli altri bagnanti presenti in spiaggia, resisi conto che l’uomo era in evidente difficoltà, hanno chiamato i soccorsi. 

Purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare: non è bastato il massaggio cardiaco del bagnino nel tentativo di salvargli la vita e neanche i numerosi tentativi di rianimazione del personale del 118. Sul luogo dell’incidente è intervenuta anche La Croce Rossa di Maiori, Saut Croce Bianca di Vietri e Solidarietà di Fisciano. Sul posto anche i Carabinieri e la Capitaneria di Porto per tutti le operazioni necessarie per chiarire la dinamica dell’incidente. 

Al termine delle relative indagini, è stato accertato che il decesso è avvenuto per un arresto cardiorespiratorio che ha causato l’annegamento dell’uomo. La salma è stata rimessa nella disponibilità dei familiari. Il Comune di Cetara, in segno di lutto per la tragedia, ha annullato tutti gli eventi che erano in programma nella serata di oggi.