Tempo di lettura: 3 minuti

Per rendere vivibile uno spazio esterno è importante creare un ambiente sicuro e funzionale. Se si tratta di un ambiente casalingo, come un giardino o un terrazzo, vale la pena realizzare un’area che risulti anche bella e confortevole.

L’estetica è determinante, ma lo sono anche soluzioni in grado di regalare il livello di illuminazione  adeguato, quando la luce scarseggia, soprattutto nel caso di aree pubbliche, parchi, parcheggi, piazzole di sosta e strade.

Un buon livello di illuminazione valorizza un giardino o una terrazza e di conseguenza l’abitazione nel suo insieme.

La collocazione di faretti a LED da esterno è un ottimo punto di partenza per illuminare con efficienza, scegliendo una soluzione amica dell’ambiente, che non disdegna l’estetica ma è soprattutto volta al risparmio.

Un’utile guida alla scelta

Per le aree esterne in commercio sono disponibili diverse tipologie di lampade, scegliere quella adeguata non è difficile considerando anche soluzioni di design, come i fari da esterno ricchi di stile.

Prima dell’acquisto non resta che valutare alcuni elementi pratici, primo fra tutti la posizione dove collocare il supporto luminoso per garantirsi il miglior risultato.

Si può decidere di collocare una lampada per delimitare un vialetto o illuminare un portico. Si può sistemare un supporto luminoso sulla facciata della casa per diffondere la luce sulla prospiciente area relax, o per rendere ben visibile la tavola e consentire ai commensali di consumare fantastiche cenette all’aperto anche di sera. 

Se le lampade sono installate in zone particolarmente esposte alle intemperie è importante acquistare supporti che rispettino appieno i requisiti di sicurezza.

La scelta della lampada deve considerare anche funzione e finalità. E’ bene quindi valutare se si tratta di una soluzione per rendere vivibile uno spazio o per delimitarlo, di un escamotage per facilitare il transito o più semplicemente di una scelta per connotare un ambiente con una proposta di design.

Le lampade da esterno: scopri le tante soluzioni proposte dal mercato

Una volta stabiliti i criteri base non resta che optare per la lampada che meglio risponde alle esigenze, valutando efficienza, costi e risultato finale.

Si passa agevolmente dalle applique per esterno, da collocare a parete e in grado di regalare una luce diffusa, ai lampioni o lampioncini ideali per le aree spaziose o di transito.

In fatto di scelte non mancano soluzioni come quelle che coinvolgono le plafoniere da esterno, dalle linee moderne e decisamente compatte. Sono ideali quali punto luce e soprattutto se non c’è la necessità d’illuminare ad ampio raggio.

Se ad intrigarvi sono i lampadari a sospensione per esterni dovete sapere che sono la soluzione perfetta per illuminare in maniera omogenea e diffusa, e in base alla forma creano interessanti giochi di luce.

Chi opta per efficienza e risparmio non può che puntare su soluzioni di ultima generazione.  Quando la domanda ricorrente è ‘quanto costa mettere i fari a led’, dobbiamo sapere che i prezzi dei fari a led da esterni sono più elevati rispetto ad altri dispositivi, ma durano più a lungo, consumano di meno e sono decisamente efficaci.

Efficienza e design si incontrano se la scelta ricade sulle strisce led per esterni, resistenti alle intemperie e disponibili nella lunghezza desiderata.

A completare la panoramica dei supporti luminosi da esterni non mancano soluzioni come quelle offerte dai faretti da incasso, da collocare a parete o a pavimento. Interessanti anche i proiettori, che garantiscono un fascio di luce potente, e le lampade solari, il cui funzionamento è legato alla presenza di un sistema fotovoltaico che si ricarica di giorno sfruttando la luce del sole.