Tempo di lettura: 3 minuti

La perdita di una persona cara è uno degli eventi più tristi che possano capitare, e spesso le parole di un amico aiutano a superare la difficoltà del momento. Di fronte a un lutto è importante far sentire la propria vicinanza ma non sempre si riescono a trovare le parole giuste.

Frasi di condoglianze da scrivere

Quando un familiare o un conoscente si trova a dover affrontare la morte di un parente o di una persona cara, trovare le parole giuste non è mai semplice. La morte è un evento che non tutti sono in grado di affrontare e la prima sensazione che si presenta è quella di un blocco, un vuoto, il classico “rimanere senza parole”. 

Tuttavia, è importante far sentire la propria presenza e la partecipazione al proprio dolore tramite una telefonata, un messaggio o un telegramma, a seconda del tipo di rapporto che ci lega alla persona che sta affrontando il lutto. Il telegramma resta comunque il modo più appropriato per esprimere il proprio cordoglio, poiché restituisce solennità al momento e dimostra riguardo nei confronti della persona che lo riceve. Oggi inviare un telegramma è ancora più rapido e veloce, tramite l’app poste online di Ufficio Postale, disponibile per gli utenti Android, e che permette di avere tutti i servizi di corrispondenza a portata di mano. 

Tra le frasi da scrivere in un biglietto o un telegramma, usare parole di vicinanza e di condivisione del dolore trasmette empatia ed è sempre gradito. Anche ricordare qualche caratteristica della persona che non c’è più, può servire ad alleviare il momento triste. Una persona molto vicina alla religione sarà felice di leggere parole confortanti sul passaggio alla vita eterna del congiunto. 

Non usare frasi fatte

Anche se la morte colpisce quasi sempre all’improvviso, in un biglietto o un telegramma di condoglianze è importante non usare frasi fatte. L’impressione di chi le riceve sarà quella di un gesto fatto per “dovere” e non di reale vicinanza. Pur se con le poche parole di un telegramma, è fondamentale personalizzare il messaggio, scrivendo qualcosa che faccia riferimento al rapporto con il defunto o con la persona che ha subito il lutto.

Se il rapporto con la persona è formale, il linguaggio sarà certamente più consono alla situazione. Diverso il caso di un rapporto di amicizia o comunque di una relazione più stretta, in cui si può anche essere più spontanei e lasciar trasparire la forte emozione per il momento.

In ultimo, ricordiamo che un messaggio di condoglianze è un gesto sempre gradito, soprattutto se si è lontani e non si ha la possibilità di partecipare ai funerali.