Tempo di lettura: 2 minuti

Parte dalla Campania il “Progetto Vacanze in Italia”, per sostenere il turismo messo in difficoltà dall’emergenza Coronavirus. In Campania, secondo Confesercenti, gli operatori turistici, tra disdette e cancellazioni, hanno perso in pochi giorni 250 milioni di euro, e con gli spostamenti fermi almeno fino al tre aprile, si prevedono perdite consistenti e problemi per i lavoratori del settore.

Partendo da questi dati, e tenendo conto che il turismo contribuisce a circa il 13% del pil italiano e rappresenta circa il 15% dell’occupazione totale del Paese, il sito www.heralditalia.it ha promosso il progetto il cui scopo è supportare concretamente gli operatori turistici, che potranno utilizzare gratuitamente la struttura messa a disposizione dal portale, che va dal Social Media Manager all’esperto Seo (Ottimizzazione per i motori di ricerca), dal commercialista al docente di management del turismo, per promuovere e rilanciare il proprio asset e convincere così i turisti a restare in Italia, provando a salvare quantomeno la stagione estiva.

“Proveremo a rilanciare la scoperta del nostro territorio, convincendo le persone a restare in Italia per le vacanze” dice Salvatore Di Rienzo, giornalista ed ideatore del progetto insieme al ricercatore universitario Pasquale Sasso e al commercialista Angelo Delle Curti, tutti e tre del casertano. Gli operatori potranno raccontare nella sezione viaggi del sito la loro storia di sacrifici e passione, le loro strutture ricettive, il territorio che li circonda, provando a raggiungere la più ampia platea social.