Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, intervenendo a Omnibus, su La7, è intervenuto sull’auspicata possibilità di individuare una data a partire dalla quale si possano programmare alcune aperture di attività commerciali. 

“Non si può programmare dopo. Ci sono attività che si possono aprire dall’oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile. Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano”. 

“In Francia – ha concluso Garavaglia – si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio, il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi”.