Tempo di lettura: < 1 minuto

Sono ad oggi 1340 in Italia i medici e gli odontoiatri sospesi per non essersi ancora vaccinati. Dall’inizio, le sospensioni sono state 1750, ma 410 sanitari hanno comunicato di essersi vaccinati e le loro sospensioni sono state così revocate.

Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo). Sinora 66 Ordini su 106 hanno comunicato il dato alla Fnomceo, che conta 460mila iscritti agli Albi tra medici e odontoiatri.