Tempo di lettura: < 1 minuto

Torre Annunziata- Pina Aprea, la sarta deceduta nel crollo parziale dell’edificio in via Rampa Nunziante a Torre Annunziata (Napoli), aveva espresso preoccupazione per alcune crepe visibili nelle pareti della sua casa al terzo piano. Così il sacerdote Ciro Cozzolino: “Un anno fa, per la benedizione delle case, mi fece accomodare in cucina dalla quale si vede un bel panorama. Espresse preoccupazione per delle crepe alle pareti ma disse ‘dovrei andarmene ma non voglio perché qui sono nata e qui voglio vivere’ “.