Tempo di lettura: 2 minuti

Terza categoria salernitana, match tra Sporting Acerno e Tempalta. Le squadre sono in campo per la quarta giornata di campionato. Sembra un pomeriggio di ordinaria amministrazione fino a quando non accade l’imponderabile: due cavalli invadono il campo tra lo stupore di addetti ai lavori, giocatori e arbitro. Un’invasione singolare che scatena l’ilarità dei presenti ma anche il timore di qualche dirigente della squadra ospitante che rimprovera a chi di dovere (probabilmente il custode) di non aver chiuso regolarmente il cancello per impedire ai cavalli di entrare sul terreno di gioco. “Sono di spalle, non posso vedere… la porta era chiusa”, si difende il malcapitato che si prende anche un bel po’ di insulti in dialetto locale. 

Il video si riferisce allo scorso 24 novembre ma sta facendo solo nelle ultime ore il giro del web grazie alla pagina Facebook ‘Calciatori Brutti’, tra le più seguite in Italia. Tanti i commenti a corredo del filmato amatoriale: “Vedi come galoppano sulla fascia”, scrive Marco. “Da Varane a Varenne è un attimo”, dice Antonio. E c’è chi come Mario rispolvera vecchi miti cinematografici: “Sono Sella e Cavallo, la coppia che fece le fortune della Longobarda di Oronzo Canà…”. L’originalità non manca di certo così come si è distinta la sfida per il suo risultato finale: 2-7 per il Tempalta. Nel tabellino dei marcatori, però, i due cavalli non ci sono entrati. In effetti sarebbe stato davvero troppo…