Tempo di lettura: < 1 minuto

Nel corso di mirati controlli sulla regolarità dei prodotti posti in commercio, la Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato più di diecimila articoli, privi delle certificazioni di sicurezza imposte dal Codice del Consumo.
L’intervento delle Fiamme Gialle della Compagnia di Cava de’ Tirreni ha riguardato, in particolare, una cartoleria di Mercato San Severino (Sa) che, in occasione della ricorrenza di Halloween, aveva allestito in tema tutto il locale, con la vendita di costumi, maschere ed addobbi di vario genere.
Nell’esaminare la merce, tuttavia, i Finanzieri hanno rilevato la totale assenza dei requisiti minimi di conformità previsti dalla normativa in materia, circostanza che la rendeva potenzialmente pericolosa per la salute dei consumatori.

All’esito dell’attività, sono stati sottoposti a sequestro oltre diecimila pezzi, tra i quali anche mascherine chirurgiche ed accessori per la cura della persona.
Il trentaseienne titolare dell’esercizio è stato inoltre segnalato alla Camera di Commercio di Salerno per le specifiche violazioni di carattere amministrativo, in ordine alle quali rischia sanzioni fino a 25.000 euro.