Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – “Ora considero il film completo e finito. Giuro che non interverrò più”. Parola di Matteo Garrone che oggi ha presentato la nuova edizione del suo Gomorra (2008), film vincitore del Gran Premio al Festival di Cannes e 7 David di Donatello, che lo ha consacrato al grande pubblico. Una new edition che andrà in onda questa sera alle 21,20 su Rai 3, prima di uscire in Dvd e Blu-ray dal 14 aprile e di tornare in sala, e addirittura ai Festival, nei molti Paesi che già lo hanno richiesto. 

Ispirato all’omonimo libro di Roberto Saviano, Gomorra racconta potere, soldi e sangue, ‘valori’ con i quali gli abitanti della provincia di Napoli e Caserta ogni giorno devono scontrarsi.  “Ho fatto degli interventi che per me erano fondamentali, ma al tempo stesso invisibili – sostiene Garrone-. L’ho accorciato di alcuni minuti. Ho inserito dei cartelli all’inizio per riuscire a rendere più comprensibile il racconto e li ho tolti alla fine del film. Ho messo delle inquadrature che aiutavano a capire meglio certi passaggi, rimontato alcune scene, fatto una cinquantina di tagli, stabilizzato alcuni movimenti di macchina che mi davano fastidio e inserito alcuni elementi di doppiaggio. Penso però che lo spettatore avrà la sensazione che non ci sia stato un grande cambiamento e questo, secondo me, è positivo”.