- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

I fatti più importanti della giornata di ieri, giovedì 22 febbraio 2024.

Avellino – Gravissimo incidente in fabbrica a Pratola SerraUn operaio di 52 anni residente ad Acerra, Domenico Fatigati, appartenente ad una ditta esterna, è rimasto coinvolto in un grave incidente sul lavoro nella fabbrica Stellantis di Pratola Serra. (LEGGI QUI)

Benevento – Ancora un presunto caso di malasanità nel Sannio. Voleva perdere peso, ma l’intervento chirurgico all’ospedale Fatebenefratelli di Benevento finisce in tragedia. Un uomo di Tortoreto, provincia di Teramo, è morto a soli 39 anni in seguito a complicazioni dopo un intervento chirurgico di bypass gastrico, al quale si era sottoposto.  (LEGGI QUI)

Caserta – Gestisce un locale nel Casertano, noto e frequentato da vip, compresi calciatori di serie A, l’imprenditore Michele Maravita, cui la Polizia di Stato ha posto sotto sequestro beni mobili e immobili per 1,5 milioni di euro. (LEGGI QUI)

Napoli – In 300 hanno marciato in corteo per difendere il futuro del loro lavoro. Sono i dipendenti del Grand hotel La Sonrisa di Sant’Antonio Abate (Napoli), confiscato e affidato al patrimonio immobiliare del Comune, per lottizzazione abusiva. L’albergo, con annesso parco ed eliporto, è molto conosciuto – grazie a una trasmissione tv su Real Time – come il Castello del Cerimonie: per le feste nuziali e gli eventi che si organizzano in modo fastoso si contano circa 300 addetti, tra diretto e indotto. (LEGGI QUI)

Salerno – Torna a capo della direzione sanitaria dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla, il medico Luigi Mandia, esponente politico e chirurgico con un importante curriculum a capo delle direzioni sanitarie tra i più importanti nosocomi del Mezzogiorno. La nomina è giunta nelle scorse ore dall’Asl di Salerno. (LEGGI QUI)