Tempo di lettura: 1 minuto

Battipaglia (Sa) – “Un altro incendio estivo di vaste proporzioni nella zona industriale di Battipaglia. Un fatto di eccezionale gravità che solleva sospetti preoccupanti sulla gestione di un settore che sta avvelenando la Città e la Valle del Sele. Non bastano più le proteste e gli appelli se le autorità competenti persistono in una politica suicida, fatti di rinvii, giustificazioni e promesse. Il Governo nazionale deve intervenire direttamente ed avocare a sé la questione dei rifiuti e dell’inquinamento a “Battipaglia – Eboli”, perché riguarda l’ambiente, l’ordine pubblico, lo sviluppo, le infiltrazioni camorristiche, la salute dei cittadini, il commercio e il sistema produttivo. Serve un Commissario straordinario con pieni poteri, dotati di mezzi finanziari per programmare e realizzare un progetto di risanamento non più rinviabile”. Lo dichiara Federico Conte, deputato di Liberi e Uguali.