Tempo di lettura: < 1 minuto

Salerno – È tornato in libertà il 20enne salernitano che era finito ai domiciliari con l’accusa di omicidio stradale per l’incidente avvenuto venerdì notte a Salerno e nel quale ha perso la vita il 28enne . Il gip, infatti, non ha applicato misure cautelari a carico del giovane che era alla guida della Ford Fiesta che si è scontrata violentemente con lo scooter in sella al quale viaggiava D’Urso. Secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti della Questura, infatti, non è stato ancora possibile ricostruire in maniera chiara la dinamica dell’incidente: dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza acquisite sul luogo dell’incidente – che era avvenuto all’incrocio tra Corso Garibaldi e via De Felice – non sarebbero emersi elementi idonei a chiarire la dinamica dell’incidente. Non è ancora chiaro, ad esempio, se uno dei due veicoli non abbia rispettato il semaforo o se siano state commessi altri errori. Dubbi che proveranno a chiarire gli agenti della Questura anche attraverso il racconto dei tre ventenni che viaggiavano nell’auto rimasta coinvolta nell’incidente.