Tempo di lettura: < 1 minuto

Ischia (Na) – Miglior canzone dell’anno per l’Ischia Global Film & Music è “La realtà non può essere questa”, uno splendido capolavoro nato da Edoardo ed Eugenio Bennato.

Scritto dai due fratelli (musica di Edoardo e testo di Eugenio), ognuno nelle rispettive abitazioni nei giorni della ‘quarantena’ per l’emergenza Covid-19, il brano divenuto anche un video, parla di un amore che non può essere virtuale e di una rete che diviene una prigione. Una canzone d’amore e di speranza i cui proventi sono stati destinati all’Azienda Ospedaliera dei Colli (Monaldi – Cotugno – C.T.O.) di Napoli.

La musica, sezione curata da Tony Renis, presidente onorario della kermesse, è più che mai quest’anno protagonista al Global festival. A Zucchero andrà il riconoscimento ‘Le chiavi di Ischia’. L’omaggio a Ennio Morricone sarà un filo rosso che legherà vari momenti, con esibizioni del flautista Andrea Griminelli e del soprano Sumi Jo. Griminelli  che renderà omaggio anche a Fellini nell’anno del centenario.

Tra i protagonisti delle serate anche il giovane chitarrista Iacopo Mastrangelo, Andrea Sannino, Lo Stato Sociale, Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Clementino, Tony Esposito, Paolo Vallesi, Paolo Belli Band, Agostino Penna.