Tempo di lettura: 5 minuti

Perché sempre più persone nel nostro paese sono portate a passare dalla sigaretta tradizionale a quella elettronica? Perché è evidente, questa è la nuova tendenza e le sigarette elettroniche sono sempre più comuni, in qualsiasi fascia di età.

La motivazione è semplice. Ci sono molti studi scientifici che dimostrano come queste sigarette elettroniche e i liquidi che si utilizzano in esse siano molto meno nocivi delle sigarette tradizionali, anzi sono praticamente innocui. Al momento infatti non ci sono prove che ne dimostrino effetti negativi, anche se è giusto specificare che non ci sono ancora studi sul lungo periodo a causa della “giovane età” delle sigarette elettroniche.

Gli ecommerce di aromi per sigaretta elettronica si sono dunque moltiplicati, insieme ai negozi fisici che possiamo trovare qua e là nelle nostre città. Perché allora comprare le sigarette elettroniche? Quali sono nello specifico questi benefici di cui tanto si parla? Vediamoli insieme.

I benefici della sigaretta elettronica

Smettere di fumare le sigarette tradizionali è difficile per tutti i fumatori, e questo dipende da numerosi fattori legati non soltanto alla dipendenza da nicotina, ma anche all’abitudine e alla gestualità che sono complicate da superare. Fare il passo dalla sigaretta tradizionale a quella elettronica è però una delle cose migliori che si possano fare non soltanto per la propria salute, ma anche per il proprio portafogli.

Ecco infatti tutti i benefici, fisici e non, che si possono ottenere passando alla sigaretta elettronica:

  • Il vantaggio economico. Una sigaretta elettronica con tutto il suo kit iniziale ha ovviamente un costo ben maggiore rispetto ad un pacchetto di sigarette normali. Questo è chiaro, dato che si tratta di un dispositivo complesso, formato da una serie di elementi differenti come ad esempio batteria, caricabatteria, atomizzatore, liquido ecc.

Ma è un costo che si paga praticamente soltanto all’inizio e quando poi si dovrà cambiare la sigaretta elettronica, cosa che avviene molto di rado in quanto hanno una durata molto lunga. Anche i liquidi per la sigaretta elettronica durano di più di un pacchetto di sigarette, soprattutto se si considera che ci sono grossi fumatori che consumano anche uno o più pacchetti di sigarette al giorno che hanno comunque un costo considerevole.

Se quindi non si vuole fare questo passo per la propria salute, magari ci si convincerà a farlo per le proprie tasche.

  • La salute polmonare. I polmoni dei fumatori sono esposti ad una irritazione e uno stress continuo, che possono portare anche allo sviluppo di patologie molto gravi come ad esempio tumori. Sono inoltre spesso carichi di muco, infatti i fumatori tradizionali hanno spesso la tosse e bronchiti croniche.

Nel momento in cui si comincia ad utilizzare la sigaretta elettronica, questi problemi vanno lentamente a risolversi. Infatti il vapore prodotto dalla sigaretta elettronica è a base di acqua in principal modo, dunque non contiene le sostanze cancerogene e dannose che invece contiene il fumo normale.

Di conseguenza non va ad irritare il polmone, anzi va addirittura a ripulirlo, in quanto nelle prime fasi la tosse può paradossalmente aumentare poiché il soggetto tende ad eliminare i muchi accumulati in precedenza e appunto a purificarsi.

Questa azione pulente e la minore tossicità di questo vapore è dovuta, oltre che alla diversa composizione dello stesso, anche al fatto che non viene prodotto da una combustione come avviene nelle sigarette normali ma da un semplice riscaldamento del liquido.

  • Le prestazioni fisiche e il fiato. Non è un mistero che i fumatori di sigarette tradizionali abbiano spesso il fiato corto e l’affanno anche per sforzi fisici di piccola entità. Dopo un certo tempo in cui si passa alla sigaretta elettronica, questo aspetto va a migliorare grandemente. Le prestazioni fisiche saranno migliori e il fiatone andrà man mano a scomparire.
  • Il gusto e l’olfatto. Il gusto e l’olfatto dei fumatori tradizionali sono indeboliti dagli anni e anni di irritazione, e quindi questi soggetti avvertono meno i sapori e gli odori rispetto ai soggetti che non fumano. Andando a interrompere lo stimolo irritativo del fumo e sostituendo le sigarette tradizionali con quelle elettroniche, questi sensi cominciano gradualmente a tornare alla normalità, con grande sollievo dei soggetti interessati.
  • La pelle e i capelli. Spesso la pelle e i capelli dei fumatori appaiono spenti, poco luminosi e sfibrati e questo è un inestetismo che può essere piuttosto fastidioso. Passando alla sigaretta elettronica questi tornano ad essere sani e luminosi come dovrebbero.
  • Le dita e i denti. Spesso dita e denti dei fumatori tradizionali sono ingialliti e rovinati. La sigaretta elettronica non ingiallisce in nessun modo né la pelle né e i denti di chi la usa, e le macchie causate precedentemente dal fumo normale vanno lentamente a sparire.
  • Le patologie importanti. L’incidenza delle patologie gravi come i tumori, gli ictus, gli infarti ecc che sono causati dal prolungato consumo di sigarette tradizionali vedono una discesa di incidenza e di rischio in coloro che passano dal fumo allo svapo.
  • Smettere di fumare. Le sigarette elettroniche aiutano a smettere di fumare più agevolmente e con meno traumi e crisi di astinenza, grazie alla concentrazione di nicotina contenuta nei liquidi e alla gestualità che è molto simile a quella legata alle sigarette tradizionali.

A fronte di tutti questi benefici, non resta che scegliere la sigaretta elettronica e il liquido più adatti alle proprie esigenze su siti sicuri e affidabili, come quello di Terpy.it che sembrerebbe essere molto apprezzato dagli utenti.