Tempo di lettura: 2 minuti

di Giovanna Fusco

Lanciare un prodotto o un servizio sul mercato può sembrare cosa semplicissima: abbiamo un’idea, la strutturiamo sottoforma di piano e la pubblicizziamo. Peccato che, purtroppo, si debba fare i conti con la realtà e questo comporta non solo un rischio ma anche la possibilità di insuccesso.

Cosa fare quindi prima, durante e dopo?

Innanzitutto si deve entrare nell’ottica che qualsiasi prodotto o servizio desideriamo promuovere è destinato al consumatore, non all’impresa; ciò significa che dovrà andare incontro ai suoi bisogni e alle sue esigenze. Ciò che piace o serve a noi non sempre ha senso per il nostro target e dunque la strategia dev’essere elaborata su misura per lui, affinché non sia un flop totale.

È possibile farlo grazie a dei precisi elementi di cui disponiamo: un database di clienti già acquisiti, ad esempio, ai quali proporre un prototipo di ciò che vorremmo lanciare e a cui chiedere “Sarebbe di tuo gradimento? Lo acquisteresti? A che prezzo? Quali punti di debolezza riscontri?

Qualsiasi suggerimento ci aiuterà a migliorarlo e ad ottimizzarlo.

Importante è partire sempre da un obiettivo definito:

  • Il nostro scopo, attraverso il lancio, è vendere?
  • Il nostro scopo è fare lead generation e acquisire nuovi contatti?
  • Il nostro scopo è incrementare la nostra brand awareness?

Non possiamo credere di lanciare un progetto a tutti, sarebbe un grave errore, soprattutto se la nostra è una piccola azienda o un piccolo brand. La comunicazione dovrà essere quanto più focalizzata possibile. Oltre alle azioni precedentemente elencate, potremo quindi fare sondaggi, analisi di mercato ed email marketing, ossia tutte quelle attività che consentiranno comunque di mantenere una relazione con il pubblico e inizieranno a stimolarne il bisogno.

Programmare un calendario social online e offline è fondamentale, non possiamo pensare di improvvisare. Sarebbe interessante creare, ad esempio, una lista d’attesa da inserire nella sales page, invitando le persone a iscriversi per ricevere maggiori info e conoscere in anteprima quando sarà pubblicato online, al fine chiaramente di riceverlo ad un prezzo vantaggioso.

Così, il giorno del lancio vero e proprio, saremo in grado di comunicarlo tramite gli appositi canali: dovranno ovviamente essere potenziati e ben strutturati, inserendo link che rimandino alle pagine sui nostri profili e rendendo il processo quanto più semplice possibile.

Infine, per continuare a mantenere alta l’attenzione, è necessario parlarne anche nei giorni successivi e ricevere, da chi ha già usufruito dell’opportunità, feedback e recensioni.