Tempo di lettura: 2 minuti

La direzione centrale della Finanza locale del Ministero dell’Interno ha reso noti i dati relativi alla distribuzione dei fondi destinati alle Province delle Regioni a statuto ordinario per l’esercizio delle funzioni fondamentali per l’anno 2018 e per gli anni 2019 e 2020. Si tratta di un contributo stanziato dall’articolo 1, comma 838, della Legge di Bilancio 2018 (legge 27 dicembre 2017 n. 205).

La questione concerne l’attribuzione a ciascuna Provincia delle Regioni a statuto ordinario delle quote del contributo pari a 317 milioni di euro, per l’anno 2018, e di 110 milioni di euro per gli anni 2019 e 2020, è stato inviato alla Gazzetta Ufficiale, per la successiva pubblicazione. 

Il decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con il ministero dell’Economia e delle Finanze con il quale si dispone l’attribuzione delle quote a ciascuna Provincia è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta: tuttavia la Direzione centrale della Finanza locale del Viminale ha anticipato i dati relativi alla quote attribuite per agevolare la gestione finanziaria per gli enti interessati.

Per il 2018, in merito alla regione Campania, la quota più cospicua va a Salerno con oltre 17 milioni di euro seguita da Caserta con più di 14. Decisamente meno “fortunate” Avellino (6,3 milioni) e Benevento (3,8 milioni).

Riparto del contributo complessivo di 317 milioni di euro, per l’anno 2018

Riparto del contributo complessivo di 110 milioni di euro, per gli anni 2019 e 2020