Tempo di lettura: < 1 minuto

Il calo dei contagi e il sopraggiungere del caldo hanno dato vita a serie riflessioni all’interno del governo Draghi sulla possibilità di eliminare l’obbligo delle mascherine all’aperto. Dagli uffici ministeriali trapela una possibile data, quella del prossimo 15 luglio, quando una delle regole principali che hanno accompagnato la vita di milioni di italiani potrebbe cadere. Lo stesso Ministro della Salute, Roberto Speranza, si è detto possibilista sulla data definendo realistica l’idea del presidente del Consiglio: eliminare le mascherine all’aperto da metà luglio sarebbe un segnale simbolico di ritorno alla normalità. 

In Francia, intanto, da oggi l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto già non c’è più “salvo alcune circostanze, ovvero quando ci si raggruppa”, come ha fatto sapere il premier Jean Castex al termine del consiglio dei ministri di ieri. “Tenuto conto dei risultati è normale fare aggiustamenti alle misure di sicurezza pur mantenendo alta l’attenzione facendosi trovare pronti in caso di nuovo aumento dei contagi”.