Tempo di lettura: 3 minuti

Con il termine “pelletteria”, in passato, si intendeva l’insieme di prodotti realizzati esclusivamente in cuoio. Ad oggi invece, con l’utilizzo di questa parola, si possono indicare articoli di vario tipo, come: zaini, tracolle, borse e altri oggetti confezionati con altri tessuti (anche sintetico). Ecco quindi che se si desidera acquistare prodotti realizzati con materiali belli da vedere e resistenti, occorre rivolgersi a rivenditori professionali ed esperti nel settore, come www.studioarch.com, così da evitare degli acquisti deludenti.

Pelletteria – Idee regalo moda per il Natale

Con l’arrivo dell’Avvento, chi desidera realizzare regali di Natale di valore può optare per gli articoli di pelletteria, perfetti per lasciare di stucco sia uomini che donne. Cinture, borse e portafogli sono solo una piccola parte dei prodotti che possono essere scambiati sotto l’albero. L’importante però è scegliere brand e/o rivenditori che distribuiscono prodotti di alto livello, così da essere certi di fare bella figura.

Le cinture ed i porta biglietti da visita ad esempio sono i regali più indicati in ambito lavorativo, per festeggiare i colleghi e donargli un oggetto utile. Zaini e tracolle invece possono essere indirizzati alle personalità più dinamiche e che amano stare sempre in movimento. Non sono da meno gli studenti e gli sportivi, che necessitano continuamente di trasportare cose pesanti. Le borse e i portafogli invece sono perfetti per chi ama vestirsi alla moda, seguire le tendenze del momento e sfoggiare outfit curati. Ovviamente, in questo caso, è necessario conoscere bene il destinatario del regalo, così da comprendere i suoi gusti e le sue preferenze di stile. La valigeria invece, è palesemente indicata per i lavoratori pendolari, per gli amanti dei viaggi e per chi si muove spesso per diletto o affari. Vi sono poi i portachiavi, dalle dimensioni contenute, ma sufficientemente utili per farsi notare di continuo, in quanto devono essere allacciati alle chiavi di casa o della macchina. Un modo indiretto quindi, per rimanere costantemente nei pensieri di chi li riceve in dono.

Con le premesse fatte è possibile dire che gli articoli di pelletteria sanno accontentare proprio tutti, senza distinzione di genere e sesso.

Pulizia pelletteria – Consigli per pelle e cuoio

La pulizia di una borsa o di uno zaino in cuoio o pelle non è facile come quella prevista per i prodotti in cotone, plastica o in altri materiali. Per pulire una borsa di cuoio infatti è necessario prima svuotarla e poi passare alla pulizia delle macchie (sia interne che esterne) con dell’acqua distillata, sapone idratante e panno morbido (fibre troppo ruvide potrebbero creare dei danni).

Per quanto riguarda gli articoli in pelle invece, occorre eliminare in primo luogo la classica patina grigia che si crea a causa dell’utilizzo. Per farlo è consigliato aiutarsi con un batuffolo di cotone o con un panno morbido imbevuto nel latte vaccino. Quest’ultimo nutre, pulisce e lucida allo stesso tempo, fino a dare nuova vita alla pelle. Per entrambi i tipi di borse quindi meglio evitare i lavaggi in lavatrice, poiché si potrebbero sgualcire e perdere di brillantezza.