- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un insegnante è stato sospeso nel Salernitano per aver molestato alcune alunne. La misura cautelare della sospensione dall’esercizio della professione di insegnante è stata eseguita ieri dai carabinieri di Agropoli nei confronti di un sessantacinquenne indagato per atti persecutori nei confronti di alcune studentesse di un istituto superiore. Le indagini, avviate dopo la denuncia delle vittime, hanno permesso ai carabinieri di ricostruire i fatti e di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo, che avrebbe “assunto comportamenti molesti – sottolineano gli investigatori – anche con frasi a sfondo sessuale verso le proprie allieve durante le attività didattiche”.